Comunicazione e Cultura: il caso cinese - dal 29 aprile al 3 maggio un corso seminariale gratuito (10.04.2013)

La Cina occupa oggi una posizione di primaria importanza nello scacchiere internazionale, in termini sia economici che politici, dovendo di conseguenza fare i conti con forme di comunicazione in grado di rappresentare e promuovere la propria cultura nel resto del mondo. Nel corso degli ultimi cinque anni, il governo cinese ha investito notevolmente nel settore delle industrie culturali, seguendo la politica del “grande sviluppo e prosperità per la cultura cinese” e adottando la  strategia del “soft power” a livello internazionale. In questo modo, in pochi anni, l’industria culturale è diventata un pilastro irrinunciabile dell’economia di tutta la nazione.

Per approfondire la conoscenza dei problemi e delle strategie della Cina nel campo della comunicazione e della cultura, l’Osservatorio sui media e le comunicazioni in Cina (CMO) dell’USI ha organizzato un corso seminariale, gratuito e aperto a tutti gli interessati, tenuto da due autorevoli esperti dei media e dell’industria editoriale cinesi. Dal 29 aprile al 3 maggio, nell’aula A13 del campus di Lugano, il Professor Jiang Fei e la Professoressa Huang Kuo approfondiranno diversi temi secondo il seguente programma (il seminario sarà in lingua inglese; iscrizioni entro il 15 aprile):

Lunedì 29 Aprile (14:00 – 16:00): “Il grande sviluppo dell’industria culturale cinese. Strategie e influenza nel sistema mediatico nazionale e internazionale” (Prof. Jiang Fei) 

Martedì 30 Aprile (14:00 – 16:00)“Influenza e conflitti dei nuovi media sulla culturale sociale cinese” (Prof. Jiang Fei , Prof.ssa Huang Kuo)

Giovedì 2 Maggio (14:00 – 16:00)“Il ruolo dei mass media nella strategia di sviluppo culturale cinese” (Prof. Jiang Fei)

Venerdì 3 Maggio (14:00 – 16:00): “L’immagine della Cina nel contesto globale. Analisi di un sondaggio sull’audience globale” (Prof.ssa Huang Kuo)

I relatori sono a disposizione per eventuali interviste ed approfondimenti, nelle giornate del 25 e del 26 aprile. Tutti gli interessati sono gentilmente invitati a registrarsi inviando un’email a info@chinamediaobs.org

Relatori

Jiang Feiè Professore presso il Communication and Journalism Institute, China Academy of Social Science. È direttore del Department of Communication presso il Center of World Media Studies, Chinese Academy of Social Sciences. È stato segretario pro tempore per Communication Assocation of China (CAC). Insegna in diverse università in Cina, presso la City University of Hong Kong, la Taiwan National Chengchi University. È stato visiting scholar presso la University of British Columbia (Canada) e la Annenberg School for Communication, University of Pennsylvania (USA). Gli interessi della sua ricerca includono: teoria della  comunicazione, nuovi media e studi sulla comunicazione interculturale, cultural studies, studi sulla teoria post coloniale. Ha pubblicato molti articoli accademici e capitoli per diversi libried è autore di tre libri sulla comunicazione interculturale.

Huang Kuoè Prof.ssa associata presso il Center for International Communication Studies, China International Publishing Group. Prima di approdare al centro, è stata Prof.ssa associata presso la Heilongjiang University, lecturer e tutor presso la Macquarie University, lecturer al Beijing Normal University Zhuhai campus. Ha conseguito il proprio dottorato di ricerca in Music, Media, Culture and Communication Studies presso la Macquarie University, Australia. Nel 2009 ha pubblicato Multimedia Technology: How It Changes Classroom and Communication, sei capitoli per ulteriori libri, 21 articoli accademici. Le sue ricerche includono comunicazione internazionale, audience studies e nuovi media.