Informatica: viaggi nel tempo e universi alternativi - Lezione inaugurale del prof. Matthias Hauswirth (10.10.2013)

Comunicato stampa
Lugano, 10.10.2013
 

Il prof. Matthias Hauswirth, professore straordinario presso la Facoltà di scienze informatiche, terrà la sua lezione inaugurale in inglese giovedì 17 ottobre 2013, alle ore 17.30, nell’auditorio del Campus di Lugano, sul tema Informatics: Time Travel & Alternate Universes (Viaggi nel tempo e universi alternativi). Si tratta della prima lezione inaugurale del nuovo anno accademico 2013-2014.

Viaggiare nel tempo è difficile. Non solo nel mondo reale, ma anche in quello virtuale dell'informatica. Tuttavia l'abilità di viaggiare indietro nel tempo può dare immensi benefici: per questo vale la pena fare ricerca in questo settore. La lezione del prof. Hauswirth dimostrerà che viaggiare nel tempo e creare universi alternativi può servire a risolvere problemi in campo informatico, in particolare problematiche che crescono in maniera esponenziale al crescere delle dimensioni e della complessità dei software.

Matthias Hauswirth ha ottenuto il dottorato di ricerca alla University of Colorado at Boulder nel 2005. I suoi interessi di ricerca si situano nell'area tra i linguaggi di programmazione, i sistemi di esecuzione e l’ingegneria del software, con una particolare attenzione allo sviluppo efficiente di software, allo sviluppo di software efficienti e alle interazioni tra le differenti componenti (hardware, sistema operativo, applicazioni e utenti) di sistemi di computer complessi. 

Le lezioni inaugurali sono aperte al pubblico e concepite per celebrare ufficialmente l’inizio del cammino all’USI dei suoi nuovi professori, che sono chiamati ad illustrare in maniera divulgativa la propria disciplina. Si tratta di un'iniziativa positivamente avviata tre anni fa per impulso della Conferenza Decani dell'USI con un duplice scopo: in primo luogo consente ai nuovi professori di presentarsi, favorendo il loro inserimento nella comunità e permettendo all’Università di offrire alla cittadinanza una vera e propria lezione accademica; in secondo luogo, è un'occasione di incontrarsi e creare legami scientifici e umani più forti fra le quattro Facoltà dell'USI, suscitando l'interesse e lo scambio di vedute tra colleghi appartenenti ad aree disciplinari diverse.