Pianificare e progettare la cittą per e con gli anziani: una giornata d’incontro per raccogliere informazioni e lavorare insieme (10.06.2008)

Continua l’indagine promossa dall’i.CUP (Institute for the Contemporary Urban Project) dell’Accademia di architettura di Mendrisio (Università della Svizzera italiana) sulle relazioni tra spazio pubblico e qualità di vita delle persone anziane.

Nel corso del 2007 ai cittadini di Lugano che hanno superato i 65 anni era stato inviato un formulario per raccogliere informazioni su preferenze e necessità varie; un primo incontro fra i ricercatori e gli anziani si era poi tenuto ad aprile 2008. Ora l’i.CUP invita di nuovo tutti gli interessati, ed in particolare la popolazione over 65, ad una giornata di condivisione e di discussione prevista per lunedì 16 giugno 2008 a partire dalle ore 9.30 presso il Centro diurno dell’Associazione Ticinese Terza Età-ATTE di Lugano (Via Beltramina 20a). La partecipazione all’evento è possibile anche soltanto in maniera puntuale (mattino o pomeriggio).

La presenza delle persone che hanno superato i 65 anni è fondamentale per l’elaborazione delle proposte di miglioramento dello spazio pubblico.

La ricerca condotta dal professore Josep Acebillo dell’Accademia di Mendrisio e realizzata in collaborazione con l’IRAP di Rapperswill (Institut für Raumentwicklung, Hochschule für Technik Rapperswill) s’iscrive nel Programma Nazionale 54 Sviluppo sostenibile dell’ambiente costruito (PNR 54) del Fondo Nazionale della Ricerca Scientifica (www.nfp54.ch). La ricerca si avvale della partecipazione attiva della Città di Lugano, dell’ATTE e di numerosi attori pubblici e privati.

Per rispondere alle reali necessità degli anziani, il gruppo di ricerca dell’i.CUP, coordinato da Marcello Martinoni, fin dall’inizio ha instaurato un dialogo con la popolazione luganese degli over 65: una città per gli anziani, infatti, va pensata con loro. Inoltre, per migliorare la qualità dello spazio pubblico e favorire uno sviluppo urbano sostenibile, non bisogna dimenticare che la città per gli anziani è una città per tutti.

Per proseguire i lavori, il gruppo di ricerca dell’i.CUP invita tutti gli interessati, ed ovviamente in special modo la popolazione anziana di Lugano, ad un incontro che si terrà lunedì 16 giugno 2008 dalle ore 9.30 al Centro diurno dell’ATTE di Lugano (Via Beltramina 20a). Durante la mattinata si approfondiranno alcuni temi quali la sicurezza, l’accessibilità degli spazi pubblici, la loro funzione quali luogo d’incontro e di svago, il sistema dell’arredo urbano, per poi proseguire con una visita di terreno al percorso lungo il Cassarate.

Dopo il pranzo al Centro diurno, si lavorerà ancora con gli anziani prendendo in esame alcune delle zone più frequentate di Lugano: Piazza Molino Nuovo, il Parco Lanchetta, il Sentiero di Gandria ed il Percorso lungo il Cassarate. Alle ore 16.00 si partirà di nuovo per un altro sopralluogo, a Piazza Molino Nuovo, per concludere alle 17.00 con un aperitivo offerto a tutti i convenuti.

È gradita l’iscrizione al pranzo (tel.: +41 79 438 97 53, e-mail: marcello.martinoni@usi.ch).

Informazioni:

Marcello Martinoni, Coordinatore del progetto UrbAging, Accademia di architettura di Mendrisio

Cellulare: +41 79 438 97 53, e-mail: marcello.martinoni@usi.ch