Il noto filosofo Umberto Galimberti parla dell’uomo nell’etÓ della tecnica (10.03.2008)

L’Accademia di architettura di Mendrisio (Università della Svizzera italiana), come si sa, è una scuola umanista e cosmopolita dove assumono particolare visibilità la presenza e l’importanza d’insegnamenti come la filosofia, l’ecologia umana, l’antropologia culturale, la sociologia, la storia e la critica dell’arte contemporanea, lo spazio cinematografico e l’estetica musicale, senza dimenticare le materie tecnico-scientifiche ed ovviamente la progettazione. Scuola ma anche centro culturale che offre numerosissime occasioni d’incontro con i grandi architetti del giorno d’oggi, l’Accademia accoglie sovente personaggi che appartengono ad altri ambiti, affini e complementari a quello della pratica architettonica.

Venerdì 14 marzo 2008 alle ore 11.00 Nicola Emery, docente dell’Accademia, ospita così all’interno del suo corso Filosofia e architettura il noto filosofo Umberto Galimberti, che terrà una lezione pubblica dal titolo L’uomo nell’età della tecnica.

Galimberti, uno fra i più affermati filosofi italiani, nato a Monza nel 1942, è titolare della cattedra di Filosofia della storia all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Firma fra le più autorevoli de La Repubblica, è autore di libri di grande successo tradotti in svariate lingue, fra cui Psiche e techne. L’uomo nell’età della tecnica (1999) ed il recente L’ospite inquietante. Il nichilismo e i giovani (2007). Altre sue importanti opere sono Heidegger, Jaspers e il tramonto dell’Occidente (1975), Psichiatria e fenomenologia (1979), Il corpo (1983), La terra senza il male. Jung dall’inconscio al simbolo (1984) e Gli equivoci dell’anima (1987).

La pubblicazione delle sue Opere complete è attualmente in corso presso la casa editrice Feltrinelli.  

Al termine della conferenza Galimberti discuterà volentieri anche i temi dell’ultimo suo libro in cui riflette sui giovani ed il nichilismo, “il più inquietante fra tutti gli ospiti” secondo Nietzsche, un ospite che s’insinua nella formazione dei giovani, schiavi dell’età della tecnica.

La conferenza di Umberto Galimberti è pubblica ed aperta a tutti gli interessati. Si terrà venerdì 14 marzo 2008 alle ore 11.00 presso l’Aula Magna dell’Accademia di architettura di Mendrisio (Palazzo Canavée, Via Canavée 5, 6850 Mendrisio, Svizzera).


Informazioni:

Amanda Prada, Responsabile comunicazione e conferenze, Accademia di architettura di Mendrisio Tel.: +41 58 666 58 69, e-mail: amanda.prada@usi.ch