L'ISI partecipa alla Settimana della lingua italiana nel mondo 2008 con una conferenza dal titolo "Scendere in campiello" (20.10.2008)

Nell'ambito della Settimana della lingua italiana nel mondo 2008, dedicata a “L'italiano in piazza”, l'Istituto di studi italiani dell'USI propone una conferenza sulla lingua e la piazza nella letteratura italiana intitolata “Scendere in campiello”. Carlo Ossola, direttore dell’Istituto, e Marco Maggi, docente presso il Master in Letteratura e civiltà italiana, attraverseranno piazze celebri e meno note, reali e immaginarie, nella tradizione letteraria italiana, da Boccaccio a Leopardi, dai campielli veneziani ai fori romani, dalle lingue dei mestieri alle conversazioni della "società stretta".

La conferenza, organizzata con il patrocinio del Consolato Generale d'Italia a Lugano, avrà luogo giovedì 23 ottobre 2008, a partire dalle ore 18.30, nell’aula A31 del campus di Lugano.

La “Settimana della lingua italiana nel mondo”, giunta all’ottava edizione, si tiene dal 20 al 26 ottobre. Dedicata quest’anno a “L’italiano in piazza”, la manifestazione individua nella piazza non solo il luogo architettonico, ma il teatro di ogni aspetto della vita quotidiana e il centro catalizzatore dell’attività politica, culturale e artistica. Dunque una storia della piazza che è anche storia delle tradizioni linguistiche italiane, dalla loro fioritura dialettale fino all’italiano come lingua nazionale.
Nata da un’iniziativa dell’Accademia della Crusca e della Direzione Generale per la Promozione e Cooperazione Culturale del Ministero degli Affari Esteri italiano, è un appuntamento che lo scorso anno ha visto l’organizzazione di ben 1500 eventi culturali in tutto il mondo.
Per maggiori informazioni:
http://www.esteri.it/MAE/IT/Approfondimenti/2008/09/20080916_SettimanaLingua.htm?LANG=IT