Prima cerimonia di consegna dei diplomi del master per professionisti in logistica e management in campo umanitario (20.08.2010)

EMBARGO SUI NOMI DEI DIPLOMATI: sabato 21.8.2010, ore 12.00 

Sono 7 i professionisti di logistica e management in campo umanitario che riceveranno domani, alle ore 10:00 nell'auditorium del Campus di Lugano, il diploma del Master of Advanced Studies in Humanitarian Logistics and Management (MAS HLM) della Facoltà di scienze economiche dell'USI. La classe della prima edizione è composta da 17 studenti provenienti da ben 15 nazioni diverse: 7 di loro hanno terminato difendendo la propria tesi di master venerdì, mentre i restanti 10 raggiungeranno questo traguardo nei prossimi mesi.

La prima edizione del programma è iniziata a gennaio del 2009 e si è svolta a Lugano in 27 sessioni di due settimane ciascuna. I partecipanti alla prima edizione hanno una media di 9 anni di esperienza professionale e, anche grazie alla collaborazione con diverse organizzazioni umanitarie internazionali, hanno appreso i più recenti strumenti decisionali, di gestione e di analisi del settore umanitario.

Dopo il saluto da parte del Presidente dell'USI Piero Martinoli e del direttore accademico del master Paulo Gonçalves, interverrà l'avv. Massimo Pedrazzini, presidente della Fondazione Fidinam, il cui sostegno finanziario ha reso possibile la realizzazione di questa importante offerta formativa.

In seguito Beris Gwynne, direttrice per la Global Accountability dell'organizzazione per l'aiuto umanitario World Vision International (Ginevra), terrà una conferenza in inglese intitolata Art or Science: breaking new ground in humanitarian logistics (Arte o scienza: aprire nuove vie nel campo della logistica umanitaria). Gwynne metterà l'accento sul fatto che, oltre al know-how pratico e a competenze tecniche, le organizzazioni del settore devono prendere in considerazione una complessa serie di aspetti etici e di sviluppo sostenibile che rendono la logistica umanitaria un'arte, oltre che una scienza.

Alcune fotografie della cerimonia sono scaricabili dal sito http://www.foto.usi.ch/plogger/?level=album&id=51.

Elenco dei 7 diplomati con relativa nazionalità:

  1. Maurice Bisau, Kenya
  2. Bervery Chawaguta, Zimbabwe
  3. Rebecca Magaisa, Zimbabwe
  4. Gitte Mortensen, Danimarca
  5. Fenneke Schroder-Pak, Olanda
  6. Sabina Simmons, Svizzera
  7. Manuela Vender, Italia

Elenco degli altri partecipanti che difenderanno la tesi di master a breve, con relativa nazionalità:

  1. Vitor Ambrosio, Portogallo
  2. Francis Dawoh, Sierra Leone
  3. Soliman Daud, Sudan
  4. Mildred Funsani, Malawi
  5. Daniel Ginsberg, Germania
  6. Maria Larios, Honduras
  7. Anastasia Lubkovskaya, Russia
  8. Robert McConnell, Inghilterra
  9. Roberto Musi, Italia
  10. Ashwani K. Nanda, India

Il Programma MAS HLM (http://www.mashlm.usi.ch/) dell'Università della Svizzera italiana
Il MAS HLM è executive master a tempo parziale organizzato per i professionisti del settore umanitario, che mira a migliorare le loro conoscenze manageriali, quantitative, analitiche, oltre che il processo decisionale nella loro professione. Il programma si basa su di un approccio interdisciplinare e pratico che vuole migliorare la capacità di riconoscere gli urgenti e attuali problemi umanitari e lo sviluppo di soluzioni efficaci nell'affrontare queste sfide. Attraverso la collaborazione con diverse organizzazioni umanitarie internazionali come World Vision, il Master offre infatti un approccio pratico e multi-istituzionale sul tema dell'aiuto umanitario. Un gruppo di professori di fama internazionale, con esperienze nelle migliori istituzioni del mondo e anni di esperienza accademica, assicurano un insegnamento di alto livello, orientato alla pratica e multidisciplinare.