Piero Martinoli succede a Marco Baggiolini alla presidenza dell'UniversitÓ della Svizzera italiana (04.09.2006)

Il prof. Martinoli, ordinario di fisica all’Università di Neuchâtel e membro del Consiglio dell’Università dal 2003, ha assunto la carica di presidente il 1° settembre 2006. Il prof. Baggiolini ha concluso il suo mandato decennale. La successione alla presidenza è all’insegna della continuità.

Piero Martinoli è stato chiamato a far parte del Consiglio dell’Università della Svizzera italiana nel 2003. Dal 1978 è professore ordinario di fisica all’Università di Neuchâtel, dove ha svolto importanti ricerche nel campo dei superconduttori, studiando in particolare il comportamento di micro- e nanostrutture superconduttrici esposte ad un campo magnetico e gli effetti indotti dal disordine molecolare. In parte, queste ricerche si svolgono nell’ambito di reti di competenza svizzere e negli Stati Uniti. Ha insegnato all’Università di Losanna e alla Scuola politecnica federale di Zurigo e ha presieduto la Divisione di matematica, scienze naturali ed ingegneria del Fondo Nazionale Svizzero per la ricerca scientifica dal 1993 al 2000. È membro di istituzioni accademiche e professionali ed esperto delle più importanti riviste scientifiche nel campo della fisica.

“Nei primi dieci anni di vita dell’Università della Svizzera italiana ha affermato il neopresidente il prof. Marco Baggiolini ha guidato l’ateneo ticinese verso significativi traguardi, quali il riconoscimento federale, la rapida introduzione della riforma di Bologna, la fondazione della nuova Facoltà di Scienze informatiche. Il mio impegno sarà quello di continuare e sviluppare questo percorso di crescita, nel segno della qualità dell’insegnamento e verso l’eccellenza nella ricerca”.

Per informazioni e richieste di interviste:

Università della Svizzera italiana
Servizio comunicazione e media
Via Lambertenghi 10 A
CH 6904 Lugano

Telefono +41 (0)58 666 47 92
Mob +41 (0)79 292 38 24
Fax +41 (0)58 666 46 19
Email press@usi.ch