Pipilotti Rist: la motivazione di fare arte (23.01.2004)

Nell’ambito del corso di Storia dell’arte moderna e contemporanea 1 e 4 di Bice Curiger, docente di storia dell’arte all’Accademia di architettura, con l’assistenza di Cecilia Liveriero Lavelli, interverrà

PIPILOTTI RIST

Lunedì 26 gennaio 2004, 14.30-18.00

Pianterreno dell’Edificio Canavée, aula C0.63/64, Mendrisio

Pipilotti Rist parlerà della sua motivazione di fare arte. Fornendo uno sguardo d’insieme sul suo particolare approccio – gioco di elementi visivi e musicali – racconterà come si è sviluppata la sua arte, dai primi 1-Kanal-Video fino alle installazioni, dal 1986 fino ad oggi. Preciserà inoltre la relazione che le sue opere intrattengono con lo spazio.

L’artista si esprimerà in lingua tedesca (è prevista una traduzione in italiano da parte dell’assistente del corso).

Nota biografica

Pipilotti Rist nasce il 21 giugno del 1962 a Grabs (San Gallo). Studia fotografia all’Istituto di Arti Applicate di Vienna e segue il corso di comunicazione audiovisiva alla Scuola di Design di Basilea.

Comincia la sua carriera artistica come musicista in un gruppo femminile. Lavora poi con computer e video a Zurigo e Hong Kong. Tiene mostre personali al Kunstmuseum di San Gallo, alla Neue Galerie di Graz, alla Kunstverein di Amburgo, al Centre d’Art Contemporain di Ginevra ecc.

Come videasta è invitata alle Biennali di Venezia e Lione e fra i numerosi riconoscimenti riceve il premio Wolfgang-Hahn di Colonia e il premio artistico della città di Zurigo nel 2001.

L’anno successivo si trasferisce da Zurigo a Los Angeles dove tuttora insegna presso l’University of California Los Angeles.

Lo scorso 21 gennaio 2004 l’Università delle arti di Berlino attribuisce all’artista san-gallese lo “01 award” e al contempo la nomina professore onorario.  

Pipilotti Rist ha una sua propria website: www.pipilottirist.net

Informazioni

Amanda Prada, Accademia di architettura, Tel. +41 91 640 49 69, E-mail aprada@usi.ch