Nightstories, storie di luce da Chiasso al Monte Generoso: un’esposizione da vivere sui fenomeni del paesaggio notturno ticinese (06.12.2005)

La mostra allestita nella hall di Palazzo Canavée a Mendrisio presenta sotto forma di 4 installazioni ambientali i risultati di una ricerca sulla fenomenologia dell’illuminazione artificiale nel paesaggio.

Con l’aumento dell’illuminazione artificiale la notte diventa sempre più chiara. Sembra quasi che nel mondo in cui viviamo le parole bibliche Sia la luce! siano realtà non solo di giorno, ma anche durante le ore notturne.

Lo studio dei paesaggi notturni nasce dal progetto Fiat Lux! The making of night landscapes in the Alpine area dell’Istituto di Storia delle Alpi dell’Università della Svizzera italiana (USI) nell’ambito del Programma Nazionale di Ricerca 48, che ha anche organizzato un’escursione notturna, Notte di falena, il 13 agosto 2004, dal crepuscolo a Chiasso all’alba del giorno dopo sul Monte Generoso.

La mostra nightstories, promossa dall’Accademia di architettura dell’USI e sostenuta dall’Istituto di Storia delle Alpi, documenta un’esperienza fisica e concreta dei fenomeni della notte.

Gli spazi espositivi, ermetici alla luce esterna, ripropongono differenti atmosfere di luce nel paesaggio.

Accompagna la mostra il libro Di quanta luce ha bisogno l'uomo per vivere e di quanta oscurità? (vdf Hochschulverlag AG, Politecnico Federale di Zurigo e Editrice Compositori Bologna, 2005) con testi letterari di Peter Zumthor, uno studio del paesaggio notturno in chiave artistica, i risultati di ricerche storiche e sociologiche e un rilevamento satellitare.

L’esposizione è stata progettata e curata da Ivan Beer con la collaborazione di Daniela Torres Battistini, Appien Battistini, Susanne Caviezel e Elias Boulé.

La vernice avrà luogo venerdì 9 dicembre 2005 alle 18. Sarà presente l’architetto Peter Zumthor.

Date dell’esposizione

12 dicembre 2005 – 19 gennaio 2006


Luogo e orari

Accademia di architettura, Hall Palazzo Canavée, Via Canavée 5, 6850 Mendrisio

Aperto dal lunedì alla domenica, dalle ore 9 alle ore 18

 

Informazioni

Ivan Beer, Accademia di architettura, cellulare: +41 79 688 01 00, e-mail: ibeer@usi.ch