Nomina di Valentin Bearth a Direttore dell’Accademia di architettura dell’UniversitÓ della Svizzera italiana (23.02.2007)

Nella sua seduta di giovedì 22 febbraio 2007 il Consiglio dell’Accademia ha nominato l’architetto svizzero Valentin Bearth quale suo Direttore a partire dal 1° settembre 2007.

Il nuovo Direttore subentra all’architetto catalano Josep Acebillo che ha assunto la direzione dell’Accademia nel settembre 2003.

Nato a Tiefencastel (Canton Grigioni) nel 1957, dopo essersi laureato in architettura al Politecnico Federale di Zurigo nel 1987, Valentin Bearth inizia la sua collaborazione con lo studio di Peter Zumthor. Con Andrea Deplazes (attuale Decano della Facoltà di architettura del Politecnico di Zurigo) è contitolare dal 1988 dello studio d’architettura Bearth & Deplazes con sede a Coira e Zurigo. Inizia così un’intensa attività professionale in Svizzera e all’estero: lo studio realizza numerosi edifici residenziali, scolastici e di attrezzature pubbliche come la Funivia ad Arosa, il Parcheggio Serletta a San Moritz e la Galleria municipale di Marktoberdorf (Germania).

Bearth ha ricevuto diversi premi d’architettura nazionali ed internazionali fra cui segnaliamo il Premio Neues Bauen in den Alpen (Sexten, 1992 e 1996) e il Premio Beton 01 (Zurigo, 2001); è stato inoltre finalista del Mies van der Rohe Award for European Architecture (Barcellona, 1999).

Dal 1997 al 2000 fa parte della Commissione Federale per la Protezione dei Monumenti in Svizzera.

Dal 2000 insegna progettazione presso l’Accademia di architettura di Mendrisio; è stato inoltre professore alla Facoltà di architettura dell’Università di Sassari, sede di Alghero.

 


Valentin Bearth

 

PRO MEMORIA
Secondo lo statuto, il Consiglio dell’Accademia di architettura elegge il Direttore fra i professori di ruolo che ne fanno parte. Il mandato del Direttore ha durata biennale ed è rinnovabile di regola per un solo biennio consecutivo (art. 15 dello Statuto dell’Accademia).